L'importanza dei primi soccorsi

Aggiornamento: 10 apr

Conoscere le principali tecniche di primo soccorso nello sport non solo aiuta il ferito a riprendersi più velocemente, ma può anche salvare una vita.


Sia che si tratti di calcio, di tennis, di basket o di un altro sport, è fondamentale sapere che esiste sempre la possibilità di avere un incidente dovuto ad un evento esterno quale un fallo di gioco, quanto ad un movimento sbagliato dell'atleta.


Normalmente, nelle attività di sport locale, non ci sono ambulanze o medici a disposizione. Chi partecipa dall'esterno è tenuto a soccorrere l'atleta e deve quindi essere in grado di comprendere quanto successo e come stabilizzare la persona in attesa, in casi più gravi, dell'arrivo di uno specialista. Per fare questo sono necessarie delle nozioni base che permettano al soccorritore di essere efficace.


Il fattore tempo


La velocità dell’intervento di primo soccorso è molto importante, se non fondamentale. Il fattore tempo è una delle premesse fondamentali quando si verifica una situazione simile. Infatti, un’azione rapida è in grado di ridurre le conseguenze che possono derivare dalla lesione.


Essere preparati


Con un intervento di primo soccorso applicato correttamente, è possibile prevenire molte situazioni durante lo sport. Per fare ciò, chi si occupa di soccorrere l'atleta, dovrebbe essere preparato a farlo. Non sempre il ghiaccio spray è la soluzione, anche se aiuta molto. Per questo dovrebbe essere svolto un corso di primo soccorso. In Svizzera questo è previsto per chiunque voglia prendere la patente dell'automobile. Ma questo non basta. Infatti, svolgere un corso di aggiornamento di tanto in tanto, aiuta a non dimenticare i principi fondamentali. I Samaritani, la Croce Verde, la Croce Rossa sono solo alcuni enti che possono fornire questa formazione base.


Le parti del corpo più colpite da infortunio


Le lesioni agli arti inferiori guidano di gran lunga le statistiche, seguite da quelle agli arti superiori. I principianti sono i più colpiti, a causa dei sovraccarichi.

Le articolazioni della caviglia sono spesso colpite quando si fa jogging, basket e pallavolo, mentre le ginocchia sono le “preferite” dallo sci alpino. Ma l'alternativa non è smettere con gli sport rischiosi, ma piuttosto arrivare solo ben preparati alla partenza e bene attrezzati per le emergenze: questo ridurrebbe il rischio intrinseco del fare sport.


Queste sono le parti del corpo a rischio:

  • Caviglia 27.3%

  • Ginocchio 17.0%

  • Testa 12.0%

  • Mano 11.8%

  • Gamba 7.8%

  • Polso 4.5%

  • Spalla 4.1%

  • Piede 3.3%

  • Avambraccio 3.0%

  • Tronco/organi interni 2.5%

  • Gomito 2.3%

  • Coscia 1.7%

  • Collo 1.1%

  • Braccio 0.9%

  • Anca 0.7%


Cosa fare?


Senza un adeguato intervento, si possono verificare complicazioni o guarigione ritardata dopo gli infortuni sportivi.


Il "primo soccorso" è molto semplice:


Riposo,

Ice (ghiaccio),

Compressione (pressione)

Elevazione.


RICE: questa è la formula in caso di emergenza!

Il punto cruciale della guarigione rapida è il primo soccorso: "Ogni minuto che passa nei primi dieci minuti dopo l'infortunio senza intraprendere alcuna azione significa un giorno di riabilitazione in più" (Müller-Wohlfahrt, 2016). Con la regola RICE, si può ridurre significativamente la prognosi, almeno in caso di ferite contundenti come contusioni, stiramenti o lussazioni.

RIPOSO

Fermarsi è molto importante. Le parti del corpo danneggiate non devono essere “utilizzate” di nuovo finché non sono libere dal dolore a riposo. Tuttavia, è possibile cambiare tipo di attività senza mettere a dura prova la regione del corpo interessata dall'infortunio. Gli esperti lo consigliano persino, perché l'attivazione precoce può accelerare il processo di guarigione.

GHIACCIO

Il raffreddamento è particolarmente importante! Ha come conseguenza che i vasi sanguigni si restringono, e quindi minor stravaso ematico nel tessuto e minor gonfiore. Inoltre, il raffreddamento inibisce la reazione infiammatoria, le contusioni rimangono localizzate ed il dolore è tollerabile.

Importante: raffreddare il più spesso possibile, ma solo per dieci minuti alla volta (poi una pausa di dieci minuti). Altrimenti c'è una vasodilatazione riflessa dei vasi, in altre parole: aumento del flusso sanguigno.

Ghiaccio spray, impacchi freddi istantanei usa e getta oppure l'utilizzo di bende raffreddanti.

Eventualmente fare la doccia con una applicazioone di ghiaccio altrimenti la zona lesa si riscalda troppo.

COMPRESSIONE

Ad ogni lesione, i piccoli vasi sanguigni si danneggiano, provocando un ematoma. La pressione esterna può ridurre il gonfiore e alleviare il dolore. Quindi indossare una benda elastica con una leggera tensione nella fase acuta, combinando la benda di pressione con l'impacco di ghiaccio, successivamente con un pomate o unguenti (ad esemppio ossido di zinco) su una compressa di garza sterile.

ELEVAZIONE

Elevare le braccia o le gambe infortunate ridurrà anche l'ematoma, l'edema e il gonfiore. Posizionare le parti del corpo interessate al di sopra del livello del cuore favorisce il riassorbimento dei liquidi fuoriusciti attraverso il sistema linfatico.

CONCLUSIONE

L'auto-aiuto rapido è positivo, ma ha i suoi limiti. Se il dolore è grave o persistente, se il gonfiore è grave o se l'emorragia è difficile da fermare, consultare immediatamente un medico.


Contusioni, crampi e lesioni

Quando c'è un piccolo dolore, la valutazione preliminare spesso non è facile. Di seguito un elenco di quali sono le cause e i sintomi dei tipici infortuni sportivi e cosa funziona meglio in un caso specifico. Ma ovviamente ciò non sostituisce una valutazione di un medico!


Lesioni muscolari, fratture ossee e lesioni dei legamenti


Avere il materiale adatto


Quale società sportiva non è in possesso di una borsa medica? Probabilmente nessuna. Ma quante sono realmente complete di tutto il materiale sanitario necessario?

I rischi di trauma o ferimento sono diversi per ogni sport ed anche il materiale contenuto nelle borse di pronto soccorso possono cambiare a dipendenza della disciplina svolta. Ma essere preparati con tutto il materiale indispensabile è d'obbligo. In alcuni casi, come nel calcio, sono previste delle multe per le società che durante gli eventi ufficiali non diponessero della borsa medica.


Abbiamo quello che fa per te

Mad Sports ti fornisce tutto quello che potrebbe essere utile in caso di incidente sportivo. Dalla borsa medica completa al cerotto. Sarai sempre preparato per ogni evenenienza. Clicca sul cuore e scopri la gamma a disposizione.




* Fonti per l'articolo: link



10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti